“Fai Squadra con AVIS Pesaro” è la nuova campagna propagandistica che partita dall’ 11 maggio per sensibilizzare i cittadini di Pesaro alla donazione.

Avis Pesaro ha già dall’anno scorso avviato collaborazioni con molte società sportive pesaresi. Una sana attività sportiva è  legata sia alla salute dei cittadini, che allo spirito di squadra , temi che stanno molto a cuore ad AVIS Pesaro. Con questo nuovo progetto, grazie alla collaborazione di   Pesaro Calcio a 5, Vis Pesaro, Volley Pesaro e Baseball Club Pesaro, è stata realizzata una nuova campagna di propaganda, che si svilupperà sia con l’affissione di manifesti in diverse zone della città, sia sul web. Alla base di tutto un unico grande scopo, quello di trovare nuovi donatori. La città di Pesaro conta infatti circa 2600 donatori, pensiamo che tutti noi possiamo e dobbiamo fare molto di più. Ci sono continui periodi di emergenza, nei quali si hanno carenze delle scorte di sacche che mettono a rischio sia l’operato dell’intero apparato ospedaliero,  che vite umane. Aumentare il numero di donatori è quindi un obbiettivo importante e fondamentale.

AVIS Pesaro ringrazia le società sportive ed i loro presidenti, i dirigenti Matteo Mercolini (Pesaro calcio a 5) Guerrino Amadori e Luciano Bertuccioli  (Vis Pesaro), Barbara Rossi (Volley Pesaro), Giacomo Damiani e Cristiano Crinelli (Baseball Club Pesaro) e tutti i giocatori e giocatrici che hanno collaborato alla realizzazione della campagna. Un grazie anche al fotografo Stefano Mancini ed al grafico Emanuele Barduagni che hanno realizzato ed ideato le immagini.

La campagna in questa prima fase durerà fino a fine estate, ma se in futuro le società delle altre discipline sportive presenti in città volessero partecipare, noi siamo pronti a valutare il prolungamento nei mesi successivi.

Ringraziamo infine il Comune di Pesaro per il sostegno ed il patrocinio a tale iniziativa. In particolare si ringrazia l’Assessore al Benessere con delega allo sport, gioco e fair play, Mila Della Dora, che ha partecipato prestandosi in prima persona per la realizzazione delle immagini della campagna e che ha dichiarato alla stampa: “Il progetto lega insieme sport e volontariato, un binomio vincente sotto tutti i punti di vista. Ecco perché credo sia molto importante questo accordo tra l’associazione e le società sportive per promuovere la donazione di sangue. Lo sport ha rivestito una parte rilevante  della mia vita: oltre alla passione per i pattini, sono stata arbitro di calcio per ben 22 anni. Lo sport trasmette valori fondamentali e in questo caso favorisce la promozione del volontariato. Ben vengano dunque iniziative come queste  per il bene della collettività”.